banner pagina sx banner pagina centro banner pagina dx
 
 
Che cosa ha in comune l’immagine della Nebulosa del Granchio con la sepoltura mesolitica di Mondeval de Sora?
È semplice: hanno la stessa età.

Ed è proprio "l’età della luce" il tema della mostra Lontano, lontano nel tempo, nata da una collaborazione fra
l’INAF (OAB e IASFMi) e il Museo Civico di Storia Naturale di Milano.
in alto Nebulosa del Granchio - in basso sepoltura mesolitica di Mondeval
de Sora La luce delle sorgenti astronomiche impiega migliaia, milioni, in alcuni casi persino miliardi di anni per arrivare a noi. Infatti, per quanto istantanea venga percepita la luce nella nostra esperienza quotidiana, la velocità della luce non è infinita e per coprire distanze, anche relativamente piccole, all’interno del nostro Universo impiega parecchio tempo.
 
 
Ecco dunque svelata la chiave per leggere il confronto fra oggetti così diversi come un reperto museale e un’immagine astronomica: la velocità della luce. Oggi raccogliamo la luce partita circa 7000 anni fa dalla Nebulosa del Granchio e proprio 7000 anni fa, sul pianoro di Mondeval de Sora, si svolgeva un rito di sepoltura in cui un cacciatore del mesolitico veniva adagiato sotto terra dalla sua comunità. E ancora, nel momento in cui il Besanosaurus iniziava a fossilizzare sul fondo del mare, la luce partiva dalla radiogalassia Perseo A. E poi ...
 
 
Dal 10 Novembre 2015 al 9 dicembre 2015, presso il Museo Civico di Storia Naturale di Milano potrete seguire questo percorso fra galassie, pulsar, buchi neri danzanti, meteoriti, gemme e reperti umani.
Scoprirete che la Terra ha un terzo dell’età dell’Universo, che in qualche modo il lavoro dell’astrofisico e quello dell’archeologo hanno molte cose in comune: con pochi indizi entrambi cercano di ricomporre una realtà ormai scomparsa o comunque modificata.
 
 
mappa mostra Il percorso costruito da alcuni astronomi dell’INAF e dai curatori del Museo di Storia Naturale offre la possibilità di fare un viaggio nel tempo sulla Terra e attraverso l’intero Universo.

Informazioni da scaricare:

icona spuntare locandina (330 Kb)

icona spuntare brochure esterno (130 Kb)

icona spuntare brochure interno (145 Kb)
 
immagine con la scritta Buon viaggio!
 
icona IYL2015 Un’iniziativa per l’Anno Internazionale della Luce (IYL2015: sito ufficiale - sito ufficiale INAF ) dell’Osservatorio Astronomico di Brera (sito ufficiale INAF/OAB - sito con tutte le iniziative INAF-OAB ), dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano (INAF/IASF), del Museo di Storia Naturale di Milano (MSNM) e del Planetario "Ulrico Hoepli" di Milano.
 
 
Crediti
Ideazione: Ilaria Arosio (OAB) - Responsabile di progetto: Anna Wolter (OAB), Adamantia Paizis (IASF-Mi) - Testi: Ilaria Arosio, Stefano Sandrelli, Ginevra Trinchieri, Anna Wolter (OAB), Adamantia Paizis (IASF-Mi), Fabio Peri (Planetario "Hoepli") - Responsabile scientifico di "From astronomical light to public enlightment": Ginevra Trinchieri (OAB).

MUSEO DI STORIA NATURALE DI MILANO
Direttore: Domenico Piraina - Curatori scientifici: Anna Alessandrello, Cristiano Dal Sasso, Federico Pezzotta
Coordinamento: Mami Azuma - Grafica: Claudio Pagliarin, Graziella Perini.
 
 
immagini loghi partner mostra Link al portale Comune di Milano Link al sito del Museo di Storia Naturale di Milano Link al sito del Planetario di Milano Link al portale UNESCO Link al portale IYL2015 Link al portale OAB Link al portale IASF-Mi - Ifctr Link al portale SAIt