immagine casa per indicare la Home page Ti trovi in: Home >> immagine bandiera inglese immagine bandiera italiana
Cerca 
 

Banner del progetto WEBT
 

Il Whole Earth Blazar Telescope (WEBT) è un progetto di ricerca internazionale mirato ad effettuare ed interpretare osservazioni sia fotometriche che polarimetriche nelle bande dell’ottico, del vicino infrarosso (NIR) e delle onde radio di blazar, ossia peculiari nuclei galattici attivi (AGN) caratterizzati da getti relativistici di plasma orientati in direzioni prossime alla linea di vista dalla Terra.

La collaborazione WEBT conduce campagne coordinate a livello internazionale che coinvolgono decine di telescopi anche di piccola apertura, sparsi su tutti i continenti in modo da garantire copertura temporale continua ed elevata densità di misure nel tempo.

Disegno di un blazar - Crediti: WEBT.

Schema della struttura di un blazar - Crediti: WEBT.

 

Partecipano alla collaborazione sia gruppi professionali che amatoriali, e sono intense le collaborazioni con gruppi che conducono osservazioni nelle bande delle alte energie, dall’ ultravioletto, ai raggi X e gamma.

La guida della collaborazione è affidata a Claudia Raiteri e Massimo Villata, di INAF - Osservatorio Astrofisico di Torino.


Maggiori informazioni
https://www.oato.inaf.it/blazars/webt/


Curva di luce in banda visibile del blazar CTA102, costruita con misure effettuate dai vari telescopi della collaborazione WEBT e rappresentate con differenti colori. La disponibilitÓ di molti strumenti sparsi su tutto il mondo consente un campionamento denso e continuo dell'andamento della luminositÓ che Ŕ variabile, in maniera irregolare e non  prevedibile - Crediti: WEBT.

Curva di luce in banda visibile del blazar CTA102, costruita con misure effettuate dai vari telescopi della collaborazione WEBT e rappresentate con differenti colori. La disponibilità di molti strumenti sparsi su tutto il mondo consente un campionamento denso e continuo dell’andamento della luminosità che è variabile, in maniera irregolare e non prevedibile - Crediti: WEBT.

 

WEBT e l’OAB



Il contributo dell’Osservatorio Astronomico di Brera è garantito dal nostro ricercatore Giacomo Bonnoli, che si occupa di coordinare le attività di alcuni telescopi in Italia (Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena, Osservatorio Provinciale di Montarrenti - Siena, e loro collaboratori) ed in Spagna (Osservatorio della Sierra Nevada, Osservatorio di Calar Alto) e di coordinare campagne osservative congiunte con i Telescopi MAGIC.

Immagine del blazar Markarian 421 dove si vede sia il nucelo brillante che la galassia ospite - Crediti: immagine della Sloan Digital Sky Survey.

Immagine del blazar Markarian 421 dove si vede sia il nucelo brillante che la galassia ospite - Crediti: immagine della Sloan Digital Sky Survey.

 
 
 
 
Crediti pagina web: G. Bonnoli - WEBT Team - M.R. Panzera