THESIS

 

In generale tutte le tesi hanno carattere osservativo ma mantengono una consistente parte di interpretazione teorica dei risultati ossevativi anche attraverso lo sviluppo di modelli.


Gamma-ray bursts

Ricercatori di riferimento: Sergio Campana, Stefano Covino, Paolo D’Avanzo, Gianpiero Tagliaferri

I GRB sono lampi di luce gamma che segnalano la morte di stelle massive. L’osservatorio ha una lunga tradizione nello studio dei GRB e ha contribuito significativamente al satellite Swift al loro studio dedicato.

Tesi triennale (primo livello):

  1. -studi delle curve di luce in banda X e determinazione dei parametri della magnetar per i GRB del campione completo BAT6 esteso osservati con il satellite Swift

Tesi magistrale (secondo livello):

  1. --caratterizzazione dell’assorbimento di un campione di Nuclei Galattici Attivi (AGN) brillanti ad alto redshift osservati in raggi X con il satellite XMM-Newton e loro interpretazione

-studi dell’osservazione XMM-Newton di GRB 151027A e caratterizzazione del mezzo circumburst


•Binarie X transienti

Ricercatori di riferimento: Sergio Campana, Paolo D’Avanzo

Le binarie X sono sistemi costituiti da un “oggetto compatto” (una stella di neutroni o un buco nero) e da una stella normale. Questi sistemi binari sono gli oggetti più brillanti del cielo X. La gran maggioranza di questi sistemi però è transiente cioè splende per brevi periodi rimandendo in quiescenza per la maggior parte del tempo. Lo studio a diverse lunghezze d’onda di questi sistemi (principalmente X e ottico/NIR) permette di studiare i meccanismi di emissione in quiescenza.
Le tesi su questi argomenti si compongono di una parte osservativa (utilizzando dati in banda X presi da satelliti o/e dati ottico/NIR di telescopi ESO situati in Cile) e di una parte di interpretazione di questi dati alla luce dei modelli esistenti.

Tesi triennale (primo livello):

  1. -analisi e interpretazioni di una osservazione ottiche fotometriche o spettroscopiche di una binaria X o di osservazioni in banda X con il satellite Swift XRT

- studio della stella di neutroni isolata piu` brillante RX J1856.5-3754 in banda ultravioletta con Swift/UVOT


Tesi magistrale (secondo livello):

- studio sistematico delle sorgenti transienti contententi una stella di neutroni in quiescenza in banda X. Scopo della tesi è di determinare le luminosità, la forma dello spettro X delle diverse sorgenti e portare alla luce la presenza di correlazioni.

- ricerca di periodicita` nella banda UV con dati dal satellite Swift/UVOT



Tesi gia` assegnate

Tesi triennale (primo livello):

  1. -Riccardo Arcodia (2015, Università Bicocca Milano, Studio dell’assorbimento in banda X di un campione completo di GRB osservati da Swift)

  2. -Matteo Lucchini (2013, Università Statale Milano, GRB 101225A: distruzione mareale di una nana bianca e accrescimento su un buco nero di massa intermedia)

- Deborah Mainetti (2012, Università Bicocca Milano, Studio della controparte ottica del sistema binario X persistente 4U 0614+091)

  1. -Francesco Coti Zelati (2011, Università Bicocca Milano, Studio degli outburst del più prolifico sistema binario X: Aql X-1)

  2. -Elena Gaviraghi (2011, Università Bicocca Milano, Studio dinamico del sistema binario X SAX J1808.4-3658)

  3. -Maria Cristina Baglio (2011, Università Statale Milano, Studio dell’emissione ottica quiescente del sistema binario transiente XTE J1814-338)

  4. -Bernadetta Devecchi (2003, Università Bicocca Milano,  Analisi dell'emissione X in Soft X-Ray Transients (SXRTs) ospitanti stelle di neutroni)

  5. -Federica Martinelli (2003, Università Bicocca Milano, Studio della correlazione tra luminosità e variabilità spettrale per il transiente X soft 4U 1608-522)


Tesi magistrale (secondo livello):

  1. -Deborah Mainetti (2014, Università Bicocca Milano, Studio di sorgenti X soffici osservate con il satellite Swift)

  2. -Igor Andreoni (2014, Università Statale Milano,Monitoring of nearby galaxies with the Swift satellite for searching and studying variable sources)

- Matteo Messa (2013, Università Statale Milano, Studio di un campione completo di early afterglow di GRB nella banda ottica con il telescopico robotico REM)

- Elena Gaviraghi (2013, Università Bicocca Milano, Studio dei giant flare nei GRB di Swift, in corso)

  1. -Maria Cristina Baglio (2013, Università Statale Milano, Studio della polarizzazione ottica e NIR in sorgenti binarie X transienti, in corso)

  2. -Francesco Coti Zelati (2013, Università Bicocca Milano, Un anno nella vita della sorgente transiente Aql X-1, in corso)

- Francesco Brivio (2012, Università Statale Milano, Studio del decadimento dell’outburst di Aql X-1 con il satellite XMM-Newton)

- Giulia Sereni (2011, Università Statale Milano, Studio dinamico del sistema binario transiente HETE J1900.1-2455 da osservazioni in banda ottica)


Vecchio ordinamento (secondo livello):

  1. -Nicola Ferrari (2005, Università Statale Milano, Studio di tre binarie X transienti contenenti stelle di neutroni con il satellite XMM-Newton)

  2. -Paolo D’Avanzo (2003, Università Statale Milano, Studio di sistemi binari transienti in quiescenza attraverso tomografia Doppler)

  3. -Fabio Gastaldello (2000, Università Statale Milano, Dischi di accrescimento intorno a stelle di neutroni)


Ph.D. Thesis:

  1. -Dr. Deborah Mainetti (2014: - , Università Bicocca Milano, Tidal Disruption Events)

  2. -Dr. Francesco Coti Zelati (2013: - ,  Università dell’Insubria & University of Amsterdam, Magnetar & Transitional pulsars)

  3. -Dr. Maria Cristina Baglio (2013 : - , Università dell’Insubria, Jets in X-ray binaries)

  4. -Dr. Paolo D’Avanzo (2008, Università dell’Insubria: The optical counterparts of LMXT during quiescence)

  5. -Dr. Matteo Chieregato (co-supervisor, 2007, Università dell’Insubria: Unusual astrophysical objects: blank field & gravitational lenses)

  6. -Dr. Donatella Ricci (co-supervisor, 1995, Università la Sapienza Roma: Searching for black hole candidates in X-ray binaries)


September 12, 2016