La storia
Il gruppo di specchi per astronomia (Advanced Mirrors Technologies Group - AdMiT Group) inizia la sua attività alla fine degli anni ’80 sotto la guida di Oberto Citterio sviluppando la tecnologia di elettroformatura del Nickel.
Con questa tecnologia sono stati prodotti gli specchi X del modulo ottico a bordo del satellite Beppo-SAX.
Questa tecnologia è stata in seguito applicata con grande successo per l'ottica del telescopio a bordo del satellite JET-X (una copia di questo modulo è stata utilizzata per il satellite SWIFT-XRT) e per quella a bordo del satellite XMM-Newton.

Oggi
L’attività di ricerca del gruppo è suddivisa nei seguenti rami:

L’attività di ricerca consiste nello sviluppo di tecnologia base, che parte dallo studio dei materiali fino al processo di manifattura, la metrologia degli specchi e le simulazioni del disegno ottico.
Nei nostri laboratori abbiamo un ampio set di strumenti per la caratterizzazione degli specchi, dalla loro forma (interferometro laser e profilometro per scansioni fino ad un metro), alla loro microrugosità superficiale (profilometro ottico e microscopi atomici).
Inoltre, per quanto riguarda gli specchi per l’astronomia X, possiamo testare la riflettività e lo scattering di specchi fino a 50 KeV.
Per l'interpretazione dei risultati metrologici ci avvaliamo di software specifici, la maggior parte dei quali è stata sviluppata dal nostro personale ed è in continuo aggiornamento.

Per gli studenti
Il nostro gruppo segue studenti di laurea (triennale e/o specialistica) di dottorato e borsisti con lavori all'avanguardia.
Se volete saperne di più contattateci.



Il Responsabile del gruppo di specchi per l’astronomia è Giovanni Pareschi (PI per la tecnologia di Elettroformatura del Nickel) in collaborazione con Mauro Ghigo (PI per le tecnologie di "Glass Shaping" e "Ion Beam Figuring").
Personale coinvolto
personale di ricerca: Dr. Daniele Spiga, Ing. Stefano Basso;
post-doc: Dr. Marta Civitani;
studenti di PhD: Rodolfo Canestrari, Vincenzo Cotroneo, Elisa Dell’Orto, Laura Proserpio and Giorgia Sironi;
personale tecnico: Sergio Cantù, Marco Frigerio, Donato Garegnani and Renzo Valtolina;
segretaria: Rachele Millul;
collaboratore esterno: Prof. Oberto Citterio e Franco Mazzoleni.